carrello abbandontao shopping online ecommerce
E-commerce: +69% di ordini completati se invii 3 email per i carrelli abbandonati
Inviare tre e-mail che ricordano un carrello della spesa abbandonato aumenta del 69% il numero degli acquisti conclusi, rispetto all’invio di una singola e-mail. 
carrello abbandontao shopping online ecommerce

Inviare tre e-mail che ricordano un carrello della spesa abbandonato aumenta del 69% il numero degli acquisti conclusi, rispetto all’invio di una singola e-mail. 

Le ricerche dimostrano che i carrelli abbandonati sono un problema enorme per i marketer – perché solo un terzo dei clienti che inizia il processo di acquisto completa la transazione. 
Il modo migliore per recuperare alcuni di loro, secondo questa ricerca, è inviare tre e-mail che ricordano loro un carrello abbandonato, il che si traduce in un aumento del 69% dell’ordine rispetto a una sola e-mail.

L’invio di tre e-mail di un carrello abbandonato comporta un aumento del 69% degli ordini rispetto a una singola e-mail (Omnisend, 2018).

Le e-mail sono efficaci quando vengono inviate rapidamente

Ormai i clienti si aspettano di ricevere un messaggio per il loro carrello abbandonato.
Quasi il 60% delle e-mail legate a un carrello abbandonato vengono aperte se inviate subito dopo l’abbandono del carrello.

Tuttavia, è importante farlo rapidamente, secondo il report di SALESmanago Online Consumer Trends 2019 perché col passare delle ore si riduce la probabilità di riacquistare l’interesse dei clienti.

Come la Marketing Automation aiuta l’E-commerce a recuperare i carrelli abbandonati 

Con SALESmanago Marketing Automation si riescono a recuperare fino al 5,45% degli acquisti dei carrelli abbandonati. Le aziende che applicano la Marketing Automation in questo modo riescono a recuperare più del doppio degli acquisti, rispetto agli E-commerce che non lo fanno.  

Richiedi una consulenza
Autore
Stefania Pollastri
Customer Journey Specialist

Tutti gli articoli