Search experience optimization

31 luglio 2018

Per fornire risultati più soddisfacenti agli utenti del web, i motori di ricerca continuano a evolversi. Un ruolo sempre maggiore viene dato alla Search Experience Optimization, l’ottimizzazione in base all’esperienza di ricerca dell’utente. I nuovi algoritmi tendono infatti ad attribuire una grande importanza al comportamento degli utenti, nel tentativo di comprendere il loro grado di soddisfazione.

Il focus si sposta dunque dall’analisi del sito a una maggiore attenzione verso le persone e all’utilizzo effettivo che fanno dei siti internet. Gli esperti SEO devono dunque tenere conto di questi cambiamenti, che andranno a incidere sul posizionamento.

Come fanno i motori di ricerca a valutare l’esperienza di ricerca?

  • La durataIl parametro principale impiegato dai motori di ricerca per valutare la Search Experience è ladurata: maggiore è il tempo trascorso su di un sito internet e più è probabile che questo risponda alle esigenze dell’utenteIl principio su cui si basa questa metrica è semplice: se un sito non risponde ai miei bisogni, dopo qualche secondo passerò probabilmente a un altro. È quello che in gergo viene definito Bounce rate (frequenza di rimbalzo): un utente abbandona un sito dopo pochi secondi, avendo visto solo una pagina.Viceversa, se spendo molto tempo sul sito, visitando più pagine, probabilmente questo mi ha interessato. Il risultato era quindi in linea con la mia ricerca.
  • Il comportamento successivoI motori di ricerca analizzano anche quello che succede in seguito alla navigazione. Se dopo aver visitato un sito l’utente torna su Google e lancia una nuova ricerca, o clicca su altri risultati della SERP, allora il primo sito non ha soddisfatto le sue esigenze; la ricerca continua.Il motore di ricerca registrerà quindi l’insoddisfazione e quando dei nuovi utenti effettueranno quella ricerca potrebbero ottenere risultati diversi.

Cosa fare per ottimizzare la search experience?

Per offrire un’esperienza di ricerca ottimizzata, l’obiettivo è catturare l’attenzione degli utenti nel giro di pochi secondi. Bisognerà quindi adottare alcuni accorgimenti:

  • anzitutto velocizzare il sito: se il tempo di caricamente è eccessivo, l’utente potrebbe stancarsi e  abbandonare la pagina;
  • il sito deve essere immediatamente leggibile e deve comprendere: contenuti chiari, immagini che facilitino la comprensione rapida, una struttura della pagina che aiuti a individuare le principali funzioni;
  • i contenuti devono essere interessanti e pertinenti alla ricerca.

In questo modo arriveranno al nostro sito utenti interessati a ciò che proponiamo, che avranno un’esperienza soddisfacente. Inoltre potrebbero essere incentivati a ritornare.

Vantaggi

Il ranking del nostro sito aumenta, e aumentano le probabilità di essere nuovamente riproposti come risultato a fronte di ricerche simili. Un altro vantaggio è che le ricerche saranno sempre più targettizzate e proposte a persone che troveranno il nostro sito interessante.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi